Home / Cultura / Attualità / Al Salone del camper di Parma confermata presenza dei ‘big’ – Attualità
Al Salone del camper di Parma confermata presenza dei 'big' - Attualità

Al Salone del camper di Parma confermata presenza dei ‘big’ – Attualità

I principali costruttori di camper italiani ed europei hanno già dato conferma della loro presenza alla Salone del Camper 2019, in programma nei padiglioni di Fiere di Parma, dal 14 al 22 settembre. Giunta alla decima edizione, la rassegna emiliana si conferma, così, come il più importante evento italiano di settore, forte di una capacità espositiva che può contare sulla disponibilità di un massimo di 400mila metri quadrati di superficie.

All’appuntamento parmense del ‘Caravanning e del Turismo in Libertà’ sono attese, come di consueto, numerose novità di livello nazionale e internazionale. Secondo le prime anticipazioni, la manifestazione accoglierà la totalità dei produttori europei di veicoli ricreazionali, i più importanti marchi della componentistica e dell’accessoristica e una selezione significativa di carrelli tenda, tende, verande e altre attrezzature per il campeggio.

I padiglioni 6, 5 , 3 e parte del 2 saranno dedicati alle aziende produttrici di Camper e Caravan: tra gli espositori iscritti figurano, tra gli altri, i gruppi Adria, Arca, Challenger, Chausson, Elnagh, Eura Mobil, Hobby, Laika, McLouis, Mobilvetta e importanti costruttori di veicoli come Citroen, FCAFiat Professional, Mercedes Benz, Peugeot e Volkswagen. Il padiglione 2 ospiterà anche le realtà che operano nella componentistica, negli accessori e soluzioni tecniche.

Tra le iniziative di contorno della manifestazione da segnalare ‘Le strade dei sapori’, dedicata agli itinerari enogastronomici con una selezione di produttori d’eccellenza provenienti da tutta Italia, l’Area Amici a 4 zampe, spazio dedicato ad attività ludiche e sportive da svolgere insieme ai fedeli amici dell’uomo e una zona ‘Food court’ dedicata all’enogastronomia su ruote.

”La kermesse – sottolineano gli organizzatori – potrà contare sulla partnership consolidata e ormai storica di APC, l’Associazione Produttori Caravan e Camper: rappresenta un comparto in salute che ha saputo reagire benissimo agli anni di crisi, tanto da piazzarsi stabilmente tra i primi tre grandi produttori europei. Secondo i dati dell’APC, infatti, nel 2018 si è registrato un +20,3% nel mercato del nuovo rispetto al 2017, confermando che la ripresa è in continua ascesa.

Un’ulteriore prova di questo trend positivo è il fatto che ogni anno sono circa 8,7 milioni i camperisti italiani e stranieri che visitano il nostro Paese, +4,5% sul 2016, generando un fatturato complessivo di 2,6 miliardi di euro”.

ARTICOLO SUGGERITO

Cosa vedere in un viaggio da Innsbruck a Salisburgo

Cosa vedere in un viaggio da Innsbruck a Salisburgo

L’Austria è un Paese ricco di storia, fascino e bellezze naturali, un territorio ideale da …