Home / Salute e Bellezza / Amministrative, Svolta Comune: “Nel nostro programma elettorale l’attivazione di uno sportello dedicato alla violenza sulle donne”
Amministrative, Svolta Comune: "Nel nostro programma elettorale l'attivazione di uno sportello dedicato alla violenza sulle donne"

Amministrative, Svolta Comune: “Nel nostro programma elettorale l’attivazione di uno sportello dedicato alla violenza sulle donne”

Piana

giovedì, 16 maggio 2019, 15:07

“La violenza sulle donne è un fenomeno che si perde nella notte dei tempi, tanto deplorevole quanto diffuso, espressione di una cultura che nonostante decenni di femminismo, emancipazione, liberalizzazione, pari dignità e pari opportunità continua a considerare la donna una proprietà privata del maschio – esordisce così, con una nota, Svolta comune, lista che sostiene la candidatura di Salvadore Bartolomei -.

Pertanto, la discriminazione tra uomo e donna è sempre esistita. Il così detto sesso debole, ha sempre dovuto combattere contro la diversificazione, ed anche ora giunti nel XXI secolo in alcune regioni, ma addirittura, sempre in alcuni nazioni, la donna è essenzialmente un oggetto, una cosa al servizio del maschio dominante. Eppure l’uguaglianza dei generi o parità di genere, è molto chiara, sia gli uomini che le donne, dovrebbero essere trattati tutti e da tutti nella medesima maniera, questo era l’obiettivo fondamentale della dichiarazione universale dei diritti umani delle Nazioni Unite.

Per questo – prosegue Svolta Comune -, sono nati i centri antiviolenza, i quali, si sono costituiti proprio per ricondurre la donna che ha subito violenza verso la riscoperta della propria identità del proprio benessere della ricerca interiore di se stessa.

Un sostegno da parte di queste associazioni dove dal 2009 ad ora si sono rivolte oltre 16 mila donne. Le associazioni, tendono a restituire nelle mani della donna accolta o ospite del centro la sua vita, ma arricchita, valorizzata, da un’esperienza che l’ha condotta verso la conquisa di una autonomia, indispensabile per proiettarsi verso un futuro scelto e non imposto con il sopruso. Una donna libera di scegliere.

Noi a  Capannori, se saremo premiati il 26 maggio per le elezioni amministrative, – conclude Svolta Comune – , come indicato sul programma elettorale, intendiamo opportuno  attivare uno sportello dedicato alla violenza sulle donne in collaborazione con associazioni del settore ed attivare un sito dedicato specificatamente a questo settore“.

 

 

ARTICOLO SUGGERITO

Libri. "Romagna misteriosa. Storie e leggende di mare e di costa" di Eraldo Baldini alla Casa Matha

Libri. “Romagna misteriosa. Storie e leggende di mare e di costa” di Eraldo Baldini alla Casa Matha

Non si conoscono molti elementi relativi alla cultura marinara della Romagna, perché essa è sempre …