Home / Cultura / Attualità / Brexit: disastro continuo
Brexit: disastro continuo

Brexit: disastro continuo

Il primo effetto della bocciatura dell’accordo tra Ue e il Regno Unito per la Brexit, è che i cittadini britannici iniziano a fare scorte di cibo e medicinali. E’ una reazione emotiva, ma rende palpabile la preoccupazione di rimanere isolati in un Mondo che vede tre protagonisti: gli Stati Uniti d’America, la Ue e la Cina.

 

La situazione è riassunta da una dichiarazione di un esponente politico britannico: l’inverno è iniziato.

Due anni e mezzo di trattative tra Ue e Regno Unito, per arrivare ad un testo di accordo, per una uscita concordata del Regno Unito dalla Ue, non sono bastati: la Camera dei Comuni ha bocciato l’accordo.

E’ una sconfitta storica per la premier Theresa May. Non è riuscita a dialogare con i suoi parlamentari nel corso delle trattative e, soprattutto, non è riuscita a ricucire la lacerazione tra le due anime della popolazione britannica, quella favorevole alla uscita dalla Ue (52%) e quella che voleva rimanere (48%).

Attendiamo di sapere quali saranno le decisioni britanniche, nel frattempo ricordiamo che le pretese, e le illusioni, isolazioniste, o sovraniste che dir si voglia, hanno prezzi salatissimi che è bene ricordare. Non vorremmo fare la corsa ai supermercati e alle farmacie.

Primo Mastrantoni, segretario Aduc 

Stampa

ARTICOLO SUGGERITO

Marco Leonardi parla del rapporto con il padre dopo l’arresto

Marco Leonardi parla del rapporto con il padre dopo l’arresto

Il rapporto tra Marco Leonardi e il padre boss Francesco Leonardi Marco Leonardi è tornato …