Home / Cucina / Contorni veloci: carote in agrodolce
Contorni veloci: carote in agrodolce

Contorni veloci: carote in agrodolce

Le carote in agrodolce sono una ricetta sfiziosa e sbrigativa per preparare un contorno dal gusto dolce e dalla consistenza ben soda. Perfette per accompagnare le seconde portate, le carote in agrodolce di prestano bene anche per condire bruschette o crostini da servire all’ora dell’aperitivo.

Per la realizzazione di questa ricetta è preferibile utilizzare delle carote fresche e dure: il piatto finito, infatti, dovrà risultare ben sodo e quasi croccante. Da servire sia calde che a temperatura ambiente, le carote in agrodolce possono essere preparate anche in anticipo per poi essere eventualmente riscaldate prima di servirle.

 
Come preparare le carote in agrodolce: procedimento 
Pelare le carote e sciacquarle sotto l’acqua corrente,
affettarle grossolanamente,
quindi cuocerle per cinque minuti in acqua bollente e nel frattempo lavare ed asciugare la salvia.

A cottura scolarle e metterle in una padella antiaderente insieme all’olio,
far rosolare, quindi regolare di sale ed aggiungere lo zucchero,
a seguire versare l’aceto

ed aggiungere la salvia,
mescolare, coprire con un coperchio e far cuocere per quindici minuti a buoco basso.
A cottura ultimata far riposare per qualche minuto prima di impiattarle.

 

Come conservare le carote in agrodolce:

Le carote in agrodolce potranno essere conservate in frigorifero per un paio di giorni purché riposte in appositi contenitori ermetici.

 Potrebbero interessarti altri contorni di stagione

Ilaria Zizza

ARTICOLO SUGGERITO

Internet e videogiochi: quando gli adolescenti esagerano

Internet e videogiochi: quando gli adolescenti esagerano

Sfoglia la gallery Quando staccare la spina, o meglio il wifi Quando una sfida al …