Home / Cultura / Attualità / Infrastrutture, l’Emilia-Romagna torna a premere sul Governo: “Due mesi senza alcuna risposta”
Infrastrutture, l'Emilia-Romagna torna a premere sul Governo: “Due mesi senza alcuna risposta"

Infrastrutture, l’Emilia-Romagna torna a premere sul Governo: “Due mesi senza alcuna risposta”

Dopo due mesi trascorsi senza alcuna risposta, l’EmiliaRomagna torna a premere sul tema infrastrutture col Governo. In particolare, per chiedere lo sblocco del progetto relativo al Passante di Bologna e della Bretella Campogalliano-Sassuolo
A farlo, insieme, sono la Regione, le Associazioni di categoria delle imprese di tutti i settori e le Organizzazioni sindacali, che nei giorni scorsi hanno riunito il tavolo di confronto. Un vertice dal quale è scaturita la decisione di tornare a rivolgersi direttamente all’esecutivo nazionale.

Per questo, il presidente della Regione ha inviato una lettera al presidente del Consiglio e al ministro delle Infrastrutture e trasporti che parte dalla riunione del tavolo di confronto dove si è fatto il punto sullo stato di avanzamento delle principali infrastrutture della mobilità in EmiliaRomagna.

Nella lettera la Regione sottolinea come dall’incontro del 20 marzo scorso al ministero, non ci sono riscontri sugli impegni assunti dal Governo su queste opere. 
In quella sede – si sottolinea – è stata accolta l’approvazione del Mit sull’analisi costi-benefici della Bretella Campogalliano-Sassuolo, oltre all’assicurazione di una rapida validazione del progetto esecutivo, presentato dalla concessionaria AutoCs il 12 novembre 2018, i cui termini erano già scaduti.

Anche rispetto al Passante di Bologna, le ipotesi prospettate dal Ministero coglievano l’obiettivo del sistema regionale riconoscendo la necessità di potenziare e mettere in sicurezza sia il tratto autostradale che la tangenziale del capoluogo.
A questo proposito, si ricorda, come già il 27 marzo, la Regione abbia espresso una preferenza per l’ipotesi progettuale ‘A evoluta’ per consentire al Governo di convocare la Conferenza di servizi e  formalizzare la decisione.

Infine, la missiva si chiude con la richiesta in tempi rapidi del riscontro per sbloccare il progetto del Passante e del nulla osta necessario a far partire la Bretella.

ARTICOLO SUGGERITO

Libri. "Romagna misteriosa. Storie e leggende di mare e di costa" di Eraldo Baldini alla Casa Matha

Libri. “Romagna misteriosa. Storie e leggende di mare e di costa” di Eraldo Baldini alla Casa Matha

Non si conoscono molti elementi relativi alla cultura marinara della Romagna, perché essa è sempre …