Home / Salute e Bellezza / “Io ci sono”, a Vietri di Potenza attivati i laboratori di Lab. Proge. Pa. nati per dare una risposta ai bisogni sociali
“Io ci sono”, a Vietri di Potenza attivati i laboratori di Lab. Proge. Pa. nati per dare una risposta ai bisogni sociali

“Io ci sono”, a Vietri di Potenza attivati i laboratori di Lab. Proge. Pa. nati per dare una risposta ai bisogni sociali

Creativo e manuale, informatico e territoriale, benessere donna e sportivo. Sono questi i laboratori sperimentali del programma “Io ci sono”, attivati nei giorni scorsi a Vietri di Potenza, grazie ad una rete di collaborazione realizzata dalla Fidet Coop Basilicata e dal Comune di Vietri, nell’ambito dell’iniziativa “Lab Proge. Pa”, nata per dare una risposta ai bisogni sociali rilevati in virtù dei progetti finanziati dalla Regione Basilicata con gli Avvisi Pubblici “Laboratori di Comunità” e “Proposte Innovative per la creazione di percorsi di accompagnamento a persone in condizione di vulnerabilità”. I laboratori si svolgono presso la sede dell’ex Municipio, in piazza dell’Emigrante. “Fondamentale per l’attuazione –fa sapere l’organizzazione in una nota- è l’apporto dell’amministrazione comunale, del sindaco Christian Giordano, che ha condiviso il progetto coordinato dalla presidente del Fidet Coop Basilicata, Maria Giovanna Martoccia”. Si tratta di un progetto fortemente voluto per arginare fenomeni di disagio ed emarginazione con la creazione di percorsi individuali tesi al raggiungimento del benessere fisico-psichico attraverso attività laboratoriali e di formazione professionale. “Tutto ciò –continua la nota- grazie anche alla creazione della rete sociale costituita dalle associazioni di volontariato del posto dal Fidet Coop Basilicata, dall’ Associazione Famiglie in Cammino, dalla Cooperativa Sociale Retetelematica”. I laboratori in corso sono il creativo-manuale (per le persone a rischio di esclusione sociale), informatico e territoriale (per gli utenti con disagio sociale), Ben..essere donna (scrittura creativa, manipolazione di materiali poveri per la creazione di oggettistica, corso di autodifesa) per donne di ogni età, e sportivo, aperto a tutti. I vari laboratori sono condotti da personale esperto nel settore di riferimento e supportati dal team scientifico composto da psicologi, assistente sociale, mediatore familiare, orientatore, e monitorati dal Comitato di Valutazione presieduto da Giuseppe Cugno.

Claudio Buono

Stampa PDF

ARTICOLO SUGGERITO

Nicola Panico, nuova fidanzata dopo Sara Affi Fella? Spunta la foto

Nicola Panico, nuova fidanzata dopo Sara Affi Fella? Spunta la foto

Nicola Panico ritrova l’amore dopo Sara Affi Fella? La foto in compagnia di una ragazza …