Home / Cultura / Kim Rossi Stuart in Fabbrica con “Le guarigioni”
Kim Rossi Stuart in Fabbrica con “Le guarigioni”

Kim Rossi Stuart in Fabbrica con “Le guarigioni”

OSTUNI – Dopo il grande successo della Prima ritorna Librinfabbrica con il primo romanzo di Kim Rossi Stuart “Le guarigioni” (ed. La nave di Teseo): sabato 23 marzo alle ore 18 negli spazi di produzione della Scaffsystem e Officine Tamborrino.

Cinque racconti di Uomini (e donne) che combattono contro gli eventi e le loro stesse idiosincrasie, per provare a trovare, se non le risposte, almeno le domande giuste da porsi, lungo un filo comune ma ben dissimulato che raccoglie assieme le singole storie: microcosmi di amore, lotta, impazzimenti e visioni. Kim Rossi Stuart attore e regista italiano, ha recitato in numerosi film, tra cui Al di là delle nuvole, Pinocchio, Le chiavi di casa, Romanzo criminale, Piano, solo, Questione di cuore, Vallanzasca – Gli angeli del male, Anni felici, Meraviglioso Boccaccio. Nel 2005 esordisce alla regia con il film Anche libero va bene, di cui è anche sceneggiatore e interprete, seguito, nel 2016, da Tommaso. Nel corso della sua carriera ha vinto un David di Donatello, tre Nastri d’argento, due Globi d’oro, tre Ciak d’oro e tre Premi Flaiano. Con Navi di Teseo invece firma il suo primo romanzo.

L’autore è uno dei tanti illustri nomi presentati a Ostuni da Beppe Moro, curatore e ideatore della rassegna, la quale è una declinazione di Librinfaccia – Culture condivise,  format che da cinque anni seleziona libri e apre importati tematiche, a consumo zero di carta e di denaro pubblico. Più di sessanta eventi ormai con l’obiettivo di portare il mondo al centro del villaggio. Una manifestazione che si regge solo su una sussidiarietà orizzontale tra privati mecenati, che sia la fabbrica d’inverno o la piazza d’estate.

Continua quindi per il secondo anno Librinfabbrica  che porta la cultura e la letteratura nello spazio della Fabbrica grazie all’impegno del direttore artistico Beppe Moro e grazie al mecenatismo e alla visione del gruppo Scaffsystem – Officine Tamborrino. Azienda storica di Ostuni, nata nel 1957, oggi tra le aziende leader nella produzione di soluzioni strutturali in acciaio per la logistica e l’architettura  e da alcuni anni conosciuta a livello internazionale per la sua nuova divisione dedicata al design con il brand Officine Tamborrino. L’azienda è da sempre sensibile alla filantropia e a promuovere la cultura contemporanea sul territorio, perché convinta che esclusivamente con la cultura si possano illuminare nuove possibilità e progettare un futuro migliore. Dopo Librinfabbrica, Scaffsystem e Officine Tamborrino si vedranno protagoniste della Milano Design Week con diversi eventi in programma, come ad esempio il progetto Casacadabra, in collaborazione con Knauf, allo spazio  Base di via Tortona. Un progetto innovativo di edilizia residenziale realizzata con sistemi costruttivi in acciaio che offrono soluzioni concrete a temi fondamentali quali la sostenibilità, la sicurezza sismica e la salute delle persone.

Per Librinfabbrica Kim Rossi Sturt  dialogherà con Maddalena Tulanti del Corriere del Mezzogiorno e risponderà alle domande degli studenti del Liceo Classico A. Calamo di Ostuni. L’organizzazione assicura una diretta live sui canali social, grazie al contributo del media partner Ostuni Notizie. Sono partner dell’evento l’Hotel Ostuni Palace, Osteria del Tempo perso e Vendemmia Studio.

ARTICOLO SUGGERITO

Benjamin Mascolo e Bella Thorne stanno insieme? Il gossip bomba

Benjamin Mascolo e Bella Thorne stanno insieme? Il gossip bomba

Secondo un’indiscrezione bomba che sta facendo discutere il web, Benjamin Mascolo e Bella Thorne starebbero …