Home / Salute e Bellezza / Le donne del vino di Puglia alla Dimora Muratore
Le donne del vino di Puglia alla Dimora Muratore

Le donne del vino di Puglia alla Dimora Muratore

LECCE – Un viaggio sensoriale tra i sentori e gli aromi dei vini del territorio “abbinati” ai tanti fiori e alle piante antiche di un rigoglioso giardino pensile. Quello di Dimora Muratore, a Lecce, che ospiterà sabato 1° giugno, a partire dalle ore 18, una degustazione di vini offerti dall’Associazione Nazionale Le Donne del Vino Delegazione Puglia.

Dimora Muratore aderisce all’iniziativa “Appuntamento in Giardino” promossa da APGI Associazione Parchi e Giardini d’Italia, in programma il weekend dell’1 e 2 giugno 2019.
L’evento, che ha l’obiettivo di invitare il grande pubblico a scoprire la sorprendente ricchezza storica, artistica, botanica e paesaggistica dei giardini italiani, sarà l’occasione per far conoscere al pubblico giardini normalmente chiusi o per arricchire le possibilità di fruizione dei giardini regolarmente aperti. Un momento conviviale ma anche un’occasione di approfondimento sui vari aspetti legati alla bellezza dei giardini e alle numerose intese che possono nascere dall’unione tra diverse realtà associazionistiche che hanno a cuore la valorizzazione dei luoghi e dei paesaggi di interesse storico e la loro conservazione nel tempo.
Il tema dell’edizione 2019 sarà “Il giardino si racconta”. Da sempre il giardino racconta storie. Storie di potere e bellezza, di perfezione estetica e curiosità botanica, di rigore progettuale e libertà d’immaginazione. Storie di passione e di pazienza, di solitudine e convivialità, di ricerca di senso e ritrovamento di sé. Il giardino è un sogno fragile e mutevole, scritto con i fiori, le acque, le piante.
Costruita alla fine del XIX secolo Dimora Muratore è una dimora storica italiana situata sulle mura cinquecentesche originarie della città di Lecce. È circondata da un raro e incantevole giardino pensile di oltre mille metri quadri che si inerpica sulle mura attraverso due sinuose rampe di scale, ornate da colonne, sino a raggiungere i due ingressi padronali della villa. Un raffinato gioco di terrazzamenti e muretti a secco, alberi secolari, alcuni ormai in via di estinzione, diverse varietà di bambù e di palme, oltre a profumati alberi di agrumi, melograni, colorati buganville e capperi selvatici rendono il giardino della Dimora unico nel suo genere.
Proprietà della famiglia Muratore da generazioni, la Dimora è stata pazientemente ristrutturata nel pieno rispetto del passato ma, allo stesso tempo, con un occhio all’innovazione. 
Sarà Rosachiara Forcignanò, perfetta padrona di casa nonché Donna del Vino pugliese, ad accogliere gli ospiti nel suo giardino.
Una dimostrazione della lavorazione del giunco, un’antica forma d’arte salentina, arricchirà l’evento facendo conoscere meglio questa antica attività artigianale, prettamente femminile. L’Associazione Fili di Giunco di Acquarica del Capo cerca infatti di far rivivere e perpetuare questa tradizione per non disperdere un patrimonio culturale ricchissimo, in cui le tecniche di lavorazione sono il risultato di uno scambio tra generazioni. Cestini, sporte, fische, non si tratta solo di “intrecci dorati”, ma di trame di vita, di fatica e di memorie ataviche.
L’iniziativa APGI si terrà in coincidenza con la Settimana Europea dello Sviluppo Sostenibile (ESDW – European Sustainable Development Week). Dimora Muratore è da sempre attenta ai temi di sostenibilità, rispetto e salvaguardia dell’ambiente.
È previsto anche un contest fotografico. Per partecipare è sufficiente caricare su Instagram, entro il 5 giugno 2019, un’immagine con l’hashtag ufficiale #appuntamentoingiardino e #dimoramuratore accompagnato dall’hashtag della categoria prescelta, taggando il profilo dell’Associazione Parchi e Giardini d’Italia (@apgi_italia), e anche Dimora Muratore (@dimora_muratore).
Le fotografie dovranno fare riferimento alle sei categorie sotto indicate. È possibile partecipare con una o più fotografie, in una o più delle seguenti categorie:
1. L’anima del giardino.Ogni giardino ha un’anima, un carattere che lo rende unico e speciale. Un invito a catturare, attraverso uno scorcio o un dettaglio, l’atmosfera e le emozioni che un giardino può suscitare. #animadelgiardino
2. Arte in giardino. Da sempre il giardino è un grande palcoscenico capace di dare respiro alle opere che vi sono conservate. Che siano sculture classiche o sperimentazioni contemporanee, le opere ricevono dal giardino e dalla sua luce vibrante un’aura irripetibile. #arteingiardino
3. La fragile bellezza dei fiori. Lievi e delicati oppure opulenti e inebrianti, i fiori sono da sempre protagonisti del giardino. Nella successione delle stagioni dispiegano un’infinita varietà di colori e profumi. #fioriunici
4. Il giardino nel paesaggio. Che sia affacciato sul mare o su un lago, o che si estenda su un declivio immerso tra i vigneti, il giardino vive in molti casi in stretto rapporto col paesaggio circostante, che ne costituisce spesso una “naturale” prosecuzione. #giardinonelpaesaggio
5. Alberi in giardino. Celebriamo gli alberi nelle loro molteplici forme! Dalle querce monumentali alle delicate piante da frutto gli alberi sono essenziali per la nostra vita e per quella del pianeta. Offrono ristoro e nutrimento e, con la loro solidità, donano a chi sa ascoltarli forza, equilibrio e benessere. #alberiingiardino
6. Vivere il giardino. Una visita guidata, un concerto, una degustazione… Sono tanti i modi per godere della delizia del giardino o per farne occasione di scoperta e crescita culturale. Immortaliamo i momenti più belli di Appuntamento in Giardino. #vivereilgiardino
In palio bellissimi premi. Maggiori informazioni su https://www.apgi.it/contest-fotografico-il-giardino-si-racconta/
L’elenco delle Cantine delle socie produttrici DDV che partecipano all’evento: Antico Palmento, Apollonio, Cantine Cardone, Cantine Paolo Leo, Cantine Soloperto, Castello Monaci, Claudio Quarta Vignaiolo, Garofano Vigneti e Cantine, Mottura Vini del Salento, Produttori di Manduria, Tenute Rubino, Terribile, Varvaglione, Vignaflora; il servizio dei vini a cura delle socie sommelier Lucia Leone e Maddalena Nuzzi.

ARTICOLO SUGGERITO

Diete, addio al gossip

Home » » Diete, addio al gossip   Esce in libreria il volume ‘‘la buona …