Home / Cucina / Oltre un secolo di storia nel libro degli ospiti del Ristorante Paoli
Oltre un secolo di storia nel libro degli ospiti del Ristorante Paoli

Oltre un secolo di storia nel libro degli ospiti del Ristorante Paoli

Nella cornice del Ristorante Paoli, in via dei Tavolini 12/r, si è svolta la storia centenaria di uno dei più antichi ristoranti di Firenze. Il locale, collocato in un ambiente fortemente evocativo, è stato ristrutturato nei primi decenni del ‘900 in stile trecentesco ed oggi è di proprietà del signor Aurelio Fontani e dei cognati Enrico e Giovanni Verrecchia.

Recentemente, all’interno del Ristorante è stato ritrovato un manoscritto dall’enorme valore storico e culturale: un Libro degli Ospiti risalente all’anno di inizio attività del Paoli. Il volume riporta sul dorso l’indicazione Ristorante Paoli 1827 e contiene 1060 pagine di note e firme raccolte su iniziativa del gestore Ottavio Baldo a partire dal 1911.

La raccolta, restaurata e rilegata in anni recenti da G. Vangelisti, riporta in prima pagina un’illustrazione di Fabio Fabbi e una presentazione dello stesso locale, denominata “La mia storia”, scritta dallo stesso proprietario dell’epoca. Le innumerevoli pagine del volume riportano numerose firme, tra cui è possibile riconoscere autografi di personaggi noti ai quali si accompagnano scritti e sulla qualità del cibo e dell’ambiente.

Tra i nomi più significativi è possibile ritrovare il commediografo Augusto Novelli, lo scrittore Luigi Pirandello, l’attore Ettore Petrolini, Leoncavallo, Giacomo Puccini, un ancora poca conosciuto Charlie Chaplin e molti altri.

Il Libro degli Ospiti è arricchito anche da numerosi versi, liriche, sonetti e disegni che lo rendono un volume dal valore inestimabile che narra duecento anni di storia a Firenze trascorsi davanti a ricette antiche e piatti prelibati, con un mutar dei tempi importante e riscontrabile nei testi. Il prezioso tomo è attualmente consultabile presso il Ristorante Paoli.

In occasione del ritrovamento e su volere dei proprietari è stato in seguito pubblicato il volume “Ristorante Paoli cibo e cultura dal 1827”, scritto dalla storica dell’arte Diletta Corsini, curato da Matteo Faglia ed edito da Casa Trattoria, il brand sempre di proprietà Fontani/Verrecchia che raggruppa 9 locali fiorentini e 2 milanesi e che ha l’obiettivo di promuovere la tradizione culinaria fiorentina e toscana in ambienti particolarmente evocativi.

Il libro è stato presentato in data 19 Febbraio 2019 in occasione di una cena di beneficienza presso il Ristorante Paoli in favore del progetto Bimbi in Ant che Fondazione ANT offre gratuitamente ai malati oncologici in età pediatrica, per permettere ai bambini di avvalersi delle prestazioni mediche ed infermieristiche specializzate direttamente a casa, in famiglia.

Durante la cena, organizzata da Aurelio Fontani e dalla figlia Costanza, i 108 ospiti che sono stati invitati a sostenere l’iniziativa hanno avuto modo di assistere agli interventi del Delegato fiorentino di ANT Simone Martini, dell’assessore al turismo del comune di Firenze Cecilia Del Re, del Presidente e del vicepresidente del Consiglio Regionale, Eugenio Giani e Marco Stella oltre che della scrittrice Diletta Corsini, dell’editore Matteo Faglia.

La serata si è svolta all’insegna della cultura e della ricerca, oltre che da un profondo amore per Firenze.

Fonte: Ufficio stampa

Tutte le notizie di Firenze

ARTICOLO SUGGERITO

Nicola Panico, nuova fidanzata dopo Sara Affi Fella? Spunta la foto

Nicola Panico, nuova fidanzata dopo Sara Affi Fella? Spunta la foto

Nicola Panico ritrova l’amore dopo Sara Affi Fella? La foto in compagnia di una ragazza …