Home / Gossip / Patrizia Pellegrino, la confessione inaspettata: “Ho bisogno di assumere qualcosa”
Patrizia Pellegrino, la confessione inaspettata: “Ho bisogno di assumere qualcosa”

Patrizia Pellegrino, la confessione inaspettata: “Ho bisogno di assumere qualcosa”

La Vita in Diretta: la rivelazione inaspettata dell’attrice Patrizia Pellegrino

La puntata numero 132 de La Vita in Diretta si apre parlando di medicinali. In Italia sembra che le cure siano un lusso per almeno quattro milioni di persone e che soprattutto gli anziani facciano abuso di medicine. Ospiti in studio una dottoressa specializzata in farmacologia e Patrizia Pellegrino, che ha sorpreso il conduttore Tiberio Timperi e tutto il pubblico in studio con una rivelazione inaspettata. L’attrice e showgirl campana, recentemente ospite anche di Eleonora Daniele a Storie Italiane, ha infatti dichiarato di aver bisogno di assumere degli “induttori al sonno” per dormire. “Dei sonniferi!” afferma Timperi che chiede il permesso di “banalizzare” il nome di questi farmaci. “Esatto”, risponde schiettamente la Pellegrino.

Patrizia Pellegrino da Tiberio Timperi: “Ho bisogno di assumere sonniferi”

Il padrone di casa chiede alla sua ospite che tipo di farmaci prende nella sua vita quotidiana. “Io purtroppo assumo degli induttori al sonno, la dottoressa sa bene…” risponde Patrizia Pellegrino che poi spiega meglio: “Avendo io una vita abbastanza sregolata, essendo un’attrice di teatro, spesso faccio tardi la notte. Ho perso il mio equilibro giorno notte e quindi ho bisogno di assumere qualcosa per darmi quella bottarella per cominciare a dormire”. Davanti ad un Tiberio Timperi alquanto sorpreso, che chiama questi induttori con il nome più diffuso di sonniferi, la Pellegrino specifica che per assumere questi farmaci si è recata dal suo medico. Non è certo andata in farmacia per fare una scelta fai da te.

Patrizia Pellegrino a La Vita in Diretta: il rapporto con i medicinali

L’attrice campana, che ha detto la sua sul canna-gate di Francesco Monte e Eva Henger, ha spiegato che per il suo problema ha chiesto consiglio ad un neurologo e confida che, in realtà, le piacerebbe smettere di prendere questi medicinali che la aiutano a prendere sonno la notte. Patrizia Pellegrino, sempre in risposta ad una domanda di Tiberio Timperi, dichiara che per la sua famiglia spende circa 180/200 al mese in prodotti farmaceutici.

 

ARTICOLO SUGGERITO

Kim Rossi Stuart in Fabbrica con “Le guarigioni”

Kim Rossi Stuart in Fabbrica con “Le guarigioni”

OSTUNI – Dopo il grande successo della Prima ritorna Librinfabbrica con il primo romanzo di …