Home / Casa / Pedro Almodovar torna a Cannes: «Il cinema ci salva la vita»
Pedro Almodovar torna a Cannes: «Il cinema ci salva la vita»

Pedro Almodovar torna a Cannes: «Il cinema ci salva la vita»

CANNES – Pedro Almodovar e Antonio Banderas l’uno di fronte all’altro come in uno specchio. Il regista e il suo attore feticcio.

O meglio, il regista e il suo alter ego, uniti nel nuovo film dal filo d’acciaio dei ricordi e della vita vissuta. Con «Dolor y Gloria», che in Spagna è stato accolto da recensioni entusiastiche e in Italia uscirà dopodomani distribuito dalla Warner, Pedro torna a Cannes alla ricerca della sua prima Palma d’oro.

Lontani gli anni colorati e pazzi della movida madrilena, ora il regista di «Tutto su mia madre» ha deciso di guardarsi dentro. Tutto su di me, avrebbe potuto intitolarsi questo film che ruota intorno a un cineasta non più giovane, depresso, in crisi creativa e alle prese con la paura più grande per un artista: non essere più capace di fare il proprio mestiere.

Sullo schermo Banderas ha la barba brizzolata e i capelli arruffati di Pedro, una mamma molto presente come quella di Pedro, la sua sensibilità e le sue ossessioni. Perfino i suoi vestiti.

Ma, naturalmente, non è Pedro. Dice: «Il copione mi ha sorpreso, ma non ho avuto paura.

Ho dovuto dissociarmi dalle tante cose che ci accomunano, mettermi a nudo per creare il personaggio. Mi sono spogliato di tutte le sovrastrutture.

È stato un viaggio emozionante. In tutti questi anni Pedro ha depurato il suo stile e non ha mai perso la propria personalità».

Insieme hanno girato otto film, costruendo carriere strepitose. «Dolor y Gloria» è il loro «8 e mezzo».

Già, ammette Almovodar, «e Antonio è il miglior Mastroianni che potessi avere».
.

ARTICOLO SUGGERITO

Air Italy, riconfermati per il 2020 i voli estivi verso il Nord America: altre novità su Mxp

Air Italy, riconfermati per il 2020 i voli estivi verso il Nord America: altre novità su Mxp

Sono riconfermate per il 2020 le rotte estive di Air Italy per il Nord America …