Home / Cultura / Scambiarsi i libri al nido Madamadorè è adesso possibile
Scambiarsi i libri al nido Madamadorè è adesso possibile

Scambiarsi i libri al nido Madamadorè è adesso possibile

Il progetto di BookCrossing ha ormai quasi 20 anni e nasce da BookCrossing.com, un club gratuito di libri on-line fondato nel 2001 il cui obiettivo è “rendere il mondo intero una biblioteca”.

L’idea è semplice: lasciare i libri nei posti più disparati, sui mezzi pubblici come sulle panchine, ma anche in cabine telefoniche o bar, per far sì che altri li trovino e li leggano, per poi rimetterli in circolo.

“Leggere ai bambini fin da piccolissimi ha un profondo e significativo senso pedagogico. Linguaggio, pensiero, affettività e socialità del bambino non possono che trarre vantaggio da questa azione quotidiana. Il nido Madamadorè e lo spazio gioco Marcondiro di Montelupo Fiorentino da sempre promuovono la pratica della lettura ad alta voce.  Gli allestimenti degli spazi valorizzano i libri come strumenti conosciuti, familiari, quotidiani; le attività prevedono momenti routinari di lettura con i bambini.  Il libro deve essere parte della vita di ogni bambino fin dalla sua nascita e la lettura ad alta voce è uno degli strumenti per combattere la povertà culturale ed educativa; a tutte le famiglie deve essere offerta la possibilità di cogliere le potenzialità, immaginifiche, affettive e relazionali della lettura“, spiega Tania Mariotti, coordinatrice della cooperativa Indaco.

Da questa visione della lettura come elemento pedagogico all’idea di proporre un progetto di “BooK Crossing” a Fibbiana il passo è stato breve e ha trovato la piena condivisione d’intenti da parte dell’amministrazione comunale.

“Negli anni sia il nido Madamadorè, sia lo spazio gioco Marcondiro hanno attivato progetti significativi dedicati alla lettura; negli ultimi tempi poi è evidente e lodevole la propensione del nido ad integrarsi con il contesto circostante. Ricordo ad esempio il successo della giornata a porte aperte. Si tratta di una logica finalizzata a diffondere cultura e a rafforzare il senso di comunità. I progetti dedicati alla lettura (perché in realtà sono due) che ci sono stati proposti sono interventi semplici la cui ricaduta sulla comunità è importante. Ad un mese dell’attivazione del cassetto di book crossing, il progetto va benissimo: sono tante le persone che lasciano un libro per prenderne in prestito un altro”, afferma l’assessore alla scuola, Simone Londi.

Vediamo nel dettaglio quali sono le iniziative attivate.

Lo scaffale del MMAB di albi consigliati da Madamadorè e Marcondiro.
Uno scaffale ad uso esclusivo di famiglie e bambini da 0 a 3 anni. Uno scaffale di libri scelti e di qualità, in modo che ogni famiglia – anche se non frequenta i servizi per l’infanzia – abbia la possibilità di orientarsi nel mondo dell’editoria per bambini, senza farsi influenzare solo da ciò che il mercato pubblicizza. Mentre per le famiglie i cui figli già frequentano il nido questa diviene un’opportunità per visitare e scoprire con i bambini un altro luogo “a loro misura” il MMAB.

La libreria all’aperto di scambio per bambini ed adulti.
Insieme ad un gruppo di genitori nel nido Madamadorè sono state costruite due bizzarre piccole librerie da collocare nelle vicinanze della struttura di piazza San Rocco.

Una ad altezza bambino posta all’interno del giardino attraverso la quale i bambini frequentanti i servizi educativi in piazza san rocco a Fibbiana (più di 100) potranno scambiare i propri albi illustrati e libri in un gioco di curiosità e conoscenza.

Un’altra libreria di scambio sarà invece donata al “mondo degli adulti”, alla comunità di Fibbiana e ai genitori che frequentano i servizi. Questa libreria è in piazza ed è a disposizione di tutti. Questo perché “leggere, conoscere il mondo, vivere le emozioni di un racconto e la gentilezza di un libro, non è solo un gioco da bambini”.

Fonte: Comune di Montelupo Fiorentino – Ufficio stampa

Tutte le notizie di Firenze

ARTICOLO SUGGERITO

Gossip Girl, il reboot è ufficiale: la serie torna in tv con nuovi personaggi

Gossip Girl, il reboot è ufficiale: la serie torna in tv con nuovi personaggi

Nuova serie su Gossip Girl: l’HBO Max ha ordinato il reboot Basta rumors, ora è …