Home / Fashion / Semini di chia: proprietà, benefici e controindicazioni
Semini di chia: proprietà, benefici e controindicazioni

Semini di chia: proprietà, benefici e controindicazioni

La Chia è una pianta originaria del Centro America, che produce piccoli semi scuri utilizzati da sempre come super alimento dalle popolazioni indigene – la stessa parola “chia”, in atzeco significa “forza”.

Sulle nostre tavole hanno iniziato ad apparire da pochi anni, dal 2013 per la precisione, ossia quando la Commissione Europea ne ha autorizzato la diffusione e il commercio al dettaglio.

Principali nutrienti dei semi di Chia

Uno sguardo ai valori nutrizionali di questi piccoli semi ed è subito chiaro perché entrano di diritto nei “super food”:
– ricchi di calcio, ne contengono circa 5 volte in più rispetto al latte
– contengono acidi grassi Omega3 in quantità maggiori rispetto ai semi di lino e al pesce: due cucchiai di semi di Chia contengono cinque grammi di Omega 3, l’equivalente di quello che potreste assumere mangiando mezzo chilo di pesce!
– ottima fonte di proteine perché contengono tutti e otto gli amminoacidi essenziali, una rarità nel mondo vegetale
– ricchi di vitamina C
– ricchi di ferro, potassio e magnesio
– fonte di antiossidanti
– fonte di fibre
– privi di glutine

Le proprietà e i benefici dei seimini di Chia

Piccoli ma ricchi di qualità, i semi di Chia assicurano una serie di vantaggi se consumati con regolarità:
– rappresentano un’importante fonte di energia per il corpo umano
– svolgono un’azione equilibrante per l’organismo, livellando gli zuccheri nel sangue, il colesterolo e regolando la pressione sanguigna
– hanno proprietà lassative, quindi svolgono un ruolo benefico per la salute e pulizia dell’intestino
– hanno un basso indice glicemico, quindi aumentano il senso di sazietà diventando utili per chi desidera perdere peso
– facilitano la digestione e proteggono le pareti dello stomaco
– sono un’ottima fonte di acidi grassi Omega-3, quindi fondamentali per la salute del cervello
– migliorano la salute del cuore perché alzano i livelli del colesterolo buono riducendo il colesterolo totale, il colesterolo cattivo (LDL) e i trigliceridi.

 

Gelatina di semi di Chia?!

I semi di Chia hanno una qualità nascosta molto interessante: hanno la proprietà di assorbire i liquidi fino a 10 volte il loro peso.
A contatto con l’acqua formano una gelatina fatta di fibre insolubili che devono essere smaltite e questo può essere molto utile a chi soffre di stipsi.
Ed è una gelatina molto utile anche in cucina come perfetto sostituto della colla di pesce o di altri addensanti: basta lasciare in ammollo per circa mezz’ora i semi in mezzo bicchiere d’acqua e la gelatina vegetale che si crea si può utilizzare per esempio come addensante nelle zuppe, nelle salse, nei dolci o nei frullati. O in purezza come gel naturale dall’effetto emolliente per le pareti intestinali.

Quanti semi di Chia mangiare al giorno

La dose raccomandata è di 10 grammi al giorno (pari a circa 1 cucchiaio). Per aumentare il loro effetto benefico si può aumentare la quantità di semi di Chia a 20-25 grammi al giorno (circa 2 cucchiai). Ricordate però di non esagerare con le quantità, un consumo eccessivo può causare dolori intestinali e gonfiori.

Come conservare i semi di Chia

Conservate i semi di chia in un barattolo di vetro al riparo dalla luce. Durante i mesi più caldi sarebbe meglio tenerli in frigorifero.

I semi di Chia come li uso?

Diciamocelo, i semi di Chia non sanno di granché, non hanno un sapore particolare ma non è un aspetto negativo perché questo li rende perfetti per esseri utilizzati un po’ ovunque:
– se ne può mettere un cucchiaio nello yogurt, nel latte e cereali, insieme al muesli per la prima colazione
– nella preparazione di pane, focacce, torte salate, sia sotto forma di semi che di farina
– per arricchire insalate di verdure fresche, di quinoa, miglio, orzo
– come infuso ricostituente, facendo tostare leggermente i semi insieme ad altre spezie e frullandoli con acqua, succo di limone fresco e miele.

 

 

RICETTEPancake ai semi di chia

Ingredienti

1 cucchiaio di semi di chia1 tazzina di acqua60gr farina di ceci10ml sciroppo d’acero40gr yogurt greco40ml latte fresco intero1 cucchiaino di lievito per dolcicannella in polvereMiele e frutta fresca per accompagnamento

Preparazione

In una ciotola mescolate i semi di Chia con l’acqua e lasciate riposare in frigo per un’ora.Al composto gelatinoso che si sarà formato aggiungete la farina di ceci, lo sciroppo d’acero, lo yogurt, il latte, il lievito e un pizzico di cannella.Amalgamate bene il tutto e versate il composto a cucchiaiate in una padella antiaderente molto calda. Non appena si formeranno delle bollicine sulla superficie dei pancake, girateli sull’altro lato.Serviteli con il miele e la frutta fresca.Budino salato di semi di chia, avocado e acciughe

Ingredienti (per 8px)

45g semi di Chia200ml latte di riso o di soia1 avocado maturo8 filetti di ottime acciughe, meglio del Mare Cantabricosucco di ½ limonesale

Preparazione

In una ciotola mescolate i semi di Chia nel latte e lasciate riposare in frigo per almeno 8 ore (meglio una notte intera).Tagliate l’avocado pelato e conditelo con il succo di limone e pochissimo sale.Servite una cucchiaiata di budino di semi di Chia, l’avocado, un filetto di acciuga e condite il tutto con un filo d’olio.Muffin ai semi di chia

Ingredienti

1 cucchiaio di semi di Chia100gr zucchero125gr yogurt intero bianco3 uova80gr olio di semi di girasole170gr farina 0050gr farina di ceci1 limone (la scorza)1 arancia (la scorza)2 mele Golden½ bustina di lievito vanigliato per dolci

Preparazione

In una ciotola mettete lo yogurt, le uova, lo zucchero, le bucce grattugiate di arancia e limone e frullate il tutto con lo sbattitore elettrico.Quando il composto sarà bello spumoso aggiungete poco per volta le due farine, setacciate, il lievito, i semi di Chia e l’olio.Sbucciate le mele e tagliatele a dadini piuttosto piccoli, unitele al composto e mescolate delicatamente.In uno stampo per muffin o in stampini monoporzione versate circa due cucchiai di impasto, cospargete la superficie dei muffin con una manciata di semi di Chia e cuocete per 20 minuti in forno ventilato a 175 gradi.Controllate la cottura con uno stecchino, lasciate raffreddare quando pronti e gustatevi una buonissima e super sana colazione o merenda.

Fonte foto: Pixabay

Cecilia Clerici

Chiudi

In Food Wine    alimentazione, alimentazione sana, chia, healty food, ricette, ricette veloci, semi, semi chia, semini chia, veggy

ARTICOLO SUGGERITO

Raimondo Todaro “ruba” L’Eredità a Flavio Insinna? Il sogno e il gossip

Raimondo Todaro “ruba” L’Eredità a Flavio Insinna? Il sogno e il gossip

Raimondo Todaro: l’ultimo gossip sul maestro di Ballando con le stelle. Si vocifera voglia diventare …