Home / Salute e Bellezza / Sindaco Orlando riceve donne algerine per uno stage formativo tra …
Sindaco Orlando riceve donne algerine per uno stage formativo tra ...

Sindaco Orlando riceve donne algerine per uno stage formativo tra …

progetto AminaIl Sindaco Leoluca Orlando ha ricevuto oggi a Villa Niscemi trenta donne algerine che hanno concluso in città uno stage formativo legato al progetto ”Amina”.

di Palermomania.it

Vota questo articolo: 166

Il Sindaco Leoluca Orlando ha ricevuto oggi a Villa Niscemi trenta donne algerine – rappresentanti della società civile, del mondo delle professioni e delle associazioni del Paese nordafricano – che hanno concluso in città uno stage formativo legato al progetto “Amina”.

Il progetto “innovativo e sperimentale”, co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma “EuropeAid”  e realizzato in collaborazione  fra il Comune di Algeri e quello di Palermo, ha consentito alle stagiste nordafricane di seguire per un mese le attività di diversi uffici comunali: turismo, welfare aziendale, attività sociali, Garante dell’infanzia e dell’adolescenza, con l’obiettivo di rafforzare le competenze femminili e l’accesso della donna ai ruoli di comando in seno alle autorità locali e alle organizzazioni della società civile della Regione euro-mediterranea.

Al termine dell’incontro le stagiste hanno donato al Sindaco la bandiera dell’Algeria.

“Una collaborazione – ha dichiarato Orlando – tra due capitali del Mediterraneo, Palermo e Algeri, per uno scambio di esperienze, per far conoscere oggi alle donne algerine la realtà palermitana e domani alle donne palermitane la realtà algerina.

Per trenta giorni le nostre ospiti hanno seguito i diversi aspetti della vita della città, dal tema del benessere e delle condizioni di vita dei dipendenti di una pubblica amministrazione al tema dei minori stranieri non accompagnati, dal tema della violenza sulle donne al tema dello sviluppo economico.

Una straordinaria conferma del Mediterraneo come continente liquido, unica realtà che deve coniugare insieme  passato e futuro e fare dell’accoglienza la cifra culturale. Accoglienza non soltanto dei migranti, ma anche accoglienza dei turisti e di chi vive esperienze di lavoro simili a quelle che si vivono a Palermo”.

Palermomania.it – Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Palermo n° 15 Del 27/04/2011

Vota questo articolo: 166

 

Lascia un tuo commento

Questo articolo ha ricevuto !

ARTICOLO SUGGERITO

Alla scoperta di sé con fiaba Gamberale

Alla scoperta di sé con fiaba Gamberale

(ANSA) – ROMA, 15 NOV – La fiaba di Chiara Gamberale ‘Tutti i colori della …