Home / Cucina / Speciale patate dolci: 4 idee per cucinarle
Speciale patate dolci: 4 idee per cucinarle

Speciale patate dolci: 4 idee per cucinarle

Le portiamo in tavola sempre più spesso. Anche se le patate dolci o patate americane non hanno molto a che fare con le patate comuni, giacché si consumano anche crude e appartengono a una famiglia diversa.

Ci piacciono il sapore zuccherino e la consistenza marcata, ci piace anche la ricchezza di caroteni: più scura è la varietà, maggiore è la concentrazione.

[Patate dolci: 5 errori da non fare] [Patate fritte: 5 errori da non fare]

Per non parlare dell’apporto di vitamina A, C e D, antiossidanti e fibre, e dell’indice glicemico, più basso di quello delle comuni patate.

Oggi con l’aiuto del sito americano Serious Eats, vi suggeriamo 4 idee per provare le patate dolci in cucina casomai non l’aveste ancora fatto. Perché oltre che buone e nutrienti sono anche versatili e si adattano a insalate, zuppe, puree e anche crostate.

Purè di patate dolci

Ingredienti per 4-5 persone:

– 900 g di patate dolci 4 rametti di timo
– 40 g di burro
– sale

Preparazione:

Scaldate il forno a 150°C. Su una superficie di lavoro, mettere un foglio di alluminio, e mettere al centro le patate insieme a tre rametti di timo.

Chiudete il foglio di alluminio, avvolgendolo intorno alle patate, e mettete il pacchetto in forno per circa 2 ore, o fino a quando uno stuzzicadenti inserito entri agevolmente e le patate siano morbide.

Toglietele dal forno e fatele intiepidire quel tanto che basta per essere maneggiate.

Nel frattempo, in una casseruola, mettete il burro, facendolo sciogliere a fuoco basso e girando con un cucchiaio di legno, fino a quando assume colore dorato e profumo di nocciola.

Trasferite subito il burro in una ciotola, o nella tazza di un mixer con il gancio a frusta, e aggiungente le foglie del rametto di timo rimanente.

Sbucciate le patate dolci, aggiungete la polpa nella ciotola, e fate girare fino a che il tutto non diventa liscio e soffice, circa 2 minuti. Verso la fine, unite il sale e servite.

2. Passato di patate dolci con succo d’arancia

Ingredienti per 4/6 persone:

– 1,8 chili di patate dolci, lavate, sbucciate e tagliate a dadini di 1 cm
– 6 cucchiai di olio d’oliva o altri oli vegetali
– sale
– 4 carote, sbucciate e tagliate a dadini piccoli
– 1 cipolla media, tritata
– 5 spicchi d’aglio schiacciati o passati nell’apposito spremi aglio
– 2 rametti di salvai
– 2 litri di brodo di pollo leggero oppure di verdura
– 60 ml di succo d’arancia fresca e la scorza grattugiata di mezza arancia bio
– 50 g di pistacchi tostati , schiacciati con un mattarello oppure tritati con un robot da cucina
– 2 scalogni a fette sottili
– 2 cucchiai di foglie di menta fresca, tagliuzzata in piccoli pezzi (circa 5 rametti)
– 1 pizzico di pepe di Cayenna
– 1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva

Preparazione:

Scaldate il forno a 150°C.

Irrorate i dadini di patate con 4 cucchiai di olio e il sale, poi mettetele su una teglia da forno ricoperta da carta forno e cuocetele per un’ora, ruotando la teglia e girandole a metà. Dopo un’ora, alzate poi la temperatura del forno a 190°C e fate cuocere ancora finchè le patate sono dolci e tenere e dorate ai bordi, circa 25 minuti.

Sfornate e tenete da parte.

[Passato di verdure: 5 errori da non fare]

In una pentola capiente, scaldate 2 cucchiai di olio, poi aggiungete la carota, la cipolla, l’aglio, la salvia, sale abbondante e fate cuocere finchè le verdure sono tenere.

Aggiungete le patate arrostite, il brodo e portate a leggera ebollizione. Fate cuocere per 10 minuti, poi togliete dal fuoco, eliminando le foglie di salvia.

Aggiungete il succo d’arancia e frullate tutto con un frullatore a immersione (o un robot). Regolate di sale. Se necessario, aggiungete un po’ acqua.

Per il condimento al pistacchio: in una ciotola mettete assieme pistacchi, scorza d’arancia, scalogno, menta e pepe, unite anche l’olio di oliva e regolate ancora di sale.

Servite la zuppa, cospargendola in superficie con il condimento al pistacchio.

Crostata alle patate dolci con cannella e noce moscata

Ingredienti:

– 500 g di pasta brisè o pasta frolla, fatte in casa oppure acquistate al supermercato
– 450 g di patate dolci sbucciate e tagliate a dadini
– 3 uova grandi
– 1 baccello di vaniglia, spaccato e da cui prelevare la polpa interna
– 2-3 bastoncini di cannella
– una noce moscata intera
– 750 g di latte
– 170 g di panna
– 195 g di zucchero, bianco o di canna
– 1 cucchiaio di cannella in polvere
– 1 cucchiaino di noce moscata appena grattugiata
– un pizzico di sale
– 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
– 500 g di pasta brisè o pasta frolla

Preparazione:

In una pentola, preferibilmente di acciaio inox, mettete le patate dolci a cubetti, il baccello vuoto della bacca di vaniglia, cannella, noce moscata intera, latte, panna e zucchero. Pesate prima il totale degli ingredienti per calcolarne poi la riduzione.

Portate a ebollizione a fuoco alto, abbassate il calore e fate sobbollire (il calore più alto potrebbe far cagliare il latte).

Girate frequentemente, per evitare che il composto attacchi ai lati della pentola, e fate sobbollire per circa 55 minuti, fino a quando le patate diventano tenere e il atte si è trasformato in una salsa densa.

Il tutto ora dovrebbe pesare sui 535 grammi in meno rispetto al peso iniziale.

Mettete la griglia del forno in posizione medio bassa e scaldate fino a 180°C.

[Crostata: la ricetta perfetta]

Togliete il baccello di vaniglia dal composto di patate e spezie e frullate il tutto fino ad avere una consistenza liscia.

Unite cannella in polvere, noce moscata grattugiata, sale, vaniglia e infine le uova, girando bene. Potete anche passare il tutto attraverso un setaccio.

Rivestite uno stampo da pie o da crostata con la pasta frolla, e rovesciatevi il ripieno preparato.

Infornate e cuocete per circa 40 minuti, togliete dal forno e aspettate circa 20 minuti prima di tagliare a fette.

Potete servire la torta con panna montata con zucchero di canna.

Insalata di patate dolci con noci tostate e rucola

Ingredienti:

– Mezzo chilo di patate dolci con la buccia, lavate e punzecchiate in superficie con una forchetta
– 90 g di noci sbriciolate
– 30 ml olio extravergine di oliva
– un pezzetto di alga kombu da circa 10 x 4 cm – 8 grammi circa
– 475 ml di acqua fredda
– 70 g di rucola
– due cucchiai di salsa di soia
– sale e pepe

Preparazione:

Mettete le patate nel microonde alla massima potenza finchè sono morbide e tenetele (verificate infilando all’interno una forchetta) circa 10 minuti. Potete anche bollirle normalmente, mettendole in acqua fredda e contando circa 45 minuti dal primo bollore. Mettete da parte.

Se preferite, sbucciatele e gettate la buccia, anche se risulteranno meno saporite. Tagliate le patate a cubetti e fate raffreddare a temperatura ambiente, fuori frigo (la bassa temperatura le farebbe indurire).

Intanto, in un recipiente adatto anche al microonde, mettete le noci, irroratele con poco olio di oliva, solo per ricoprirle superficialmente, mescolate bene e posizionatele in un solo strato.

Mettetele nel microonde e fatele tostare a intervalli di un minuto alla massima potenza, lasciando una decina di secondi di intervallo tra un minuto e l’altro (in tutto tre minuti circa). Potete tostare le noci anche mettendole in forno a 170 gradi per una decina di minuti oppure in padella. Fate raffreddare e tenete da parte.

Assemblaggio finale:

In un’insalatiera, unite patate dolci, noci tostate e rucola. Regolate di sale e pepe e servite tiepido o a temperatura ambiente.

Potete condire questa insalata di patate, rucola e noci tostate con qualsiasi condimento di vostro gradimento, come ad esempio salsa di soia, o Worcester sauce, anche una semplice vinaigrette o ancora una salsa ottenuta unendo dello yogurt bianco (o panna, o maionese) con limone, olio e sale o salsa di soia.

[Crediti | Serious Eats]

contorni sfiziosi
contorni veloci
crostate
crostate al forno

ARTICOLO SUGGERITO

Gossip: il gesto di Giulia Salemi contro Diletta Leotta, ecco i dettagli

Gossip: il gesto di Giulia Salemi contro Diletta Leotta, ecco i dettagli

Il gesto di Giulia Da settimane Giulia Salemi e Francesco Monte hanno ufficializzato la fine …