Home / Casa / Tavola delle feste, il verde è servito – LivingCorriere
Tavola delle feste, il verde è servito - LivingCorriere

Tavola delle feste, il verde è servito – LivingCorriere

Nel dicembre del 1933 Estrid Ericson, fondatrice del marchio svedese Svenskt Tenn, volle allestire la sua prima mostra sulla tavola d’autore e per l’evento scelse il titolo Tavolino, apparecchiati! (Bord, duka dig!), citazione tratta da una celebre fiaba dei Fratelli Grimm. Estrid era cresciuta tra professionisti che lavoravano nel settore alberghiero e conosceva bene l’arte della tavola.  Il pubblico elegante che frequentava il suo negozio di design d’interni a Stoccolma rimase affascinato dal modo di esporre, in particolare colpì molto la sua abilità nel combinare il sobrio e l’essenziale con gli allestimenti sontuosi più tradizionali. Fiori, bacche selvatiche, tessuti e porcellane si mescolavano, dando vita a stili e fantasie.

È passato del tempo da quel lontano Natale nordico e ancora oggi i migliori brand del design amano interpretare le festività con proposte di decorazione della tavola che diventano vere e proprie installazioni domestiche.  Il look naturale e sobrio è sempre attuale e attesta lo stile della casa, vicino alla natura e alle cose belle.

Il mini abete in vaso è un nuovo trend, molto apprezzato da chi ama i boschi e il profumo delle conifere. Restano in auge le composizioni che si possono realizzare facilmente, fatte con rametti di piante selvatiche e fiori di serra. Basta conoscere la stagionalità delle piante da mettere in vaso. Alcune essenze invernali sono facili da reperire, come i ramoscelli di tuia che vengono usati per creare fondi omogenei di verde scuro, mentre tra i fiori recisi quelli della poinsettia sono molto resistenti, possono durare circa due settimane. Il colore naturale delle foglie di eucalipto è molto elegante e si utilizza per creare bouquet dai colori bilanciati. In ogni progetto è importante fare attenzione all’altezza delle creazioni per permettere agli ospiti di poter conversare senza ostacoli visivi. Anche l’arredo del living svolge una funzione essenziale nell’organizzazione di base. Alcuni scenari richiedono un approccio più classico, altri fantasioso e sperimentale.

A Stoccolma nel frattempo le vetrine di Svenskt Tenn continuano a catturare gli sguardi dei passanti con tavole d’autore ideate per il Natale.  L’idea di quest’anno combacia con il motivo fantasioso del tessuto Aristidia, ideato negli Anni 30 da Josef Frank, e con le bacche decorative di skimmia japonica, abbinate a fiori di amaryllis e tulipani. A seguire una selezione di immagini per suggerire possibili combinazioni da ricreare in casa, perché le buone idee spesso vengono sfogliando.

 

ARTICOLO SUGGERITO

L'isola dei Caraibi che ha un solo hotel, e che nessuno vorrebbe mai lasciare

L’isola dei Caraibi che ha un solo hotel, e che nessuno vorrebbe mai lasciare

Le grandi masse di turisti la ignorano e questo è il grande vantaggio di Palm …