Home / Tempo libero / Vacanze e tempo libero / Turismo, la crisi non ferma la voglia di viaggiare. +1,5 milioni di italiani in vacanza in estate
Turismo, la crisi non ferma la voglia di viaggiare. +1,5 milioni di italiani in vacanza in estate

Turismo, la crisi non ferma la voglia di viaggiare. +1,5 milioni di italiani in vacanza in estate

Turismo. Saranno 1,5 milioni in più gli italiani che quest’estate andranno in vacanza.

Uno su due sta infatti già pensando a cosa mettere in valigia per il lungo ponte di aprile e ben 9 su 10 prevedono di andare in vacanza questa estate, anche se la maggior parte di chi resterà a casa lo farà perché in difficoltà economica.

Lo rileva l’indagine condotta da Italiani.Coop per Robintur sulle intenzioni di viaggio degli italiani nel 2019.

Secondo lo studio, l’89% degli intervistati ha intenzione di regalarsi una vacanza, l’1% in più di chi aveva la stessa idea un anno fa e ben il 4% di chi realmente si è concesso una pausa estiva nel 2018.

Turismo responsabile, torna IT.A.CÀ Migranti e viaggiatori

“Se le previsioni saranno confermate dalle partenze reali – spiega Albino Russo, direttore generale di Ancc-Coop – questa estate avremo un milione e mezzo in più di italiani in vacanza”.

Oltre alle vacanze estive, il 51% degli italiani pensa di partire anche tra Pasqua ed il Primo Maggio, ma solo il 7% farà effettivamente il ‘ponte lungo’.

Per 4 vacanzieri su 10, il ponte si farà in Italia e sarà “low budget“, solo un 8% di fortunati viaggerà all’estero con tutti i comfort.

Il 42% degli italiani si recherà in città e luoghi d’arte, il 28% al mare, il 19% in montagna mentre il 9% ha scelto un viaggio itinerante (tour o crociera).

Bike Summit 2019, Roma. Economia del cicloturismo in Italia

Coloro invece che dovranno rinunciare alle partenze estive, il 57% lo farà “perché non se lo può permettere“, il 23% per “problemi di lavoro e studio”, il 15% per cause “personali e familiari”, il 12% “perché non ha voglia” e il 10% per motivi di salute.

Il mare, con il 55% delle preferenze, si conferma la méta preferita degli italiani per le loro ferie estive.

Crescono le spiagge e la voglia di natura e montagna, mentre calano le città, i tour, le crociere.

Inoltre, 6 italiani su 10 hanno già prenotato.

Vino. Ecosostenibilità, cambiamento climatico e turismo ecologico al centro di Rosso Morellino 2019

In oltre 6 casi su 10 (63%), seppur con soggiorni più brevi ed una spesa in lieve crescita, gli italiani scelgono di fare le vacanze in Italia.

“Del resto – sottolinea Russo – per il viaggio estivo l’80% degli italiani è disposto a risparmiare su pranzi e cene fuori, ma anche sul carrello della spesa (40%)”.

Si conferma la “vacanza fai da te” prenotata on line (73%), ma cresce la fiducia verso le agenzie di viaggi: il 36% le sceglie per la fiducia, il 41% per il miglior rapporto qualità-prezzo.

Tra le mete estere più in voga ci sono: le Maldive, Stati Uniti, Egitto e Australia, ma le destinazioni più gettonate rimangono Spagna, Grecia e Croazia.

Per l’Italia invece: Sicilia, Puglia e EmiliaRomagna, mentre crescono Abruzzo, Trentino Alto-Adige, Valle d’Aosta e Calabria.

Infine, sempre più italiani viaggiano con il loro animale domestico: 4 su 10 (44%) porteranno l’animale con sé (erano il 32% nel 2018) e il 64% è disposto anche a pagare fino al 30% in più per i servizi pet-friendly.

 

ARTICOLO SUGGERITO

Elisa Isoardi: la replica su La Prova del Cuoco e il commento su Ivan Bacchi

Elisa Isoardi: la replica su La Prova del Cuoco e il commento su Ivan Bacchi

Elisa Isoardi, la precisazione su La Prova del Cuoco e le parole su Ivan Bacchi: …