Home / Tempo libero / Vacanze e tempo libero / Alle Bahamas vacanze senza limiti di taglia: benvenuti nel resort …
Alle Bahamas vacanze senza limiti di taglia: benvenuti nel resort ...

Alle Bahamas vacanze senza limiti di taglia: benvenuti nel resort …

Grasso è bello. Anche in vacanza. E lo è ancora di più se ad accoglierti con tutti gli onori c’è una struttura tagliata su misura, anzi proprio su taglia forte, adeguata al tuo maxi standard. Come The Resort nel cuore dei Caraibi alle Bahamas nell’isola di Eleuthera, primo villaggio turistico e unico nel mondo riservato agli oversize.

: Estate 2018 in Albania: la Costa Ionica che non ti aspetti
 

A quanti cioè non sono proprio filiformi ma sono  di un certo peso” che spesso si trovano in imbarazzo e in difficoltà in situazioni quotidiane. Per loro un luogo di villeggiatura dove poter essere se stessi, anche fuori dalle mura di casa.

Il resort non è nuovissimo, ha tre anni di vita ma è adesso che sta raccogliendo i frutti del suo successo.  L’idea è venuta a un imprenditore, James King, stanco di veder non rispettata la clientela non proprio magrissima. Era adolescente, aveva poco più di 13 anni quando gli capitò di essere testimone di un incidente in cui un uomo obeso dopo aver rotto accidentalmente un mobile era stato chiamato a pagare 150 dollari di risarcimento. Oltre a dover subire naturalmente l’umiliazione di esser ritenuto responsabile di un danno indipendente dalla sua volontà.

Ecco allora che dentro The Resort le porte sono più grandi e più ampie del solito, le sedie realizzate con un legno particolarmente resistente sono più larghe (circa un metro) e dunque più comode, il letto ha due barre di acciaio rinforzato in grado di sostenere senza problemi anche una mole non indifferente. Così le stanze da bagno che sono pensate nei minimi dettagli per ospitare in sicurezza e relax le taglie over size. E poi le amache in grado di cullare in sicurezza anche chi per paura di cadere non osava più entrarci dentro. O le tavole da surf più larghe. Per non parlare dei piatti in menù anche quelli di taglia maxi.

Insomma qui la parola anzi le parole d’ordine sembrano essere “assenza di giudizio”. Perché l’importante è innanzitutto trascorrere una vacanza rilassante e senza complessi. Con la libertà di potersi mettere il costume e tuffarsi in piscina senza il rischio di venire criticati o peggio ridicolizzati. 

La maggioranza dei clienti oltre il 60% sono americani soprattutto di New York, ma non mancano gli europei con gli inglesi e gli spagnoli in testa. La formula di soggiorno comprende pacchetti non individuali ma di gruppo, sempre sulla linea (appunto) che il più è meglio.

ARTICOLO SUGGERITO

A Largo Preneste il lungo week end dello street food

A Largo Preneste il lungo week end dello street food

Il format di Typical Truck Street Food arriva al quartiere Preneste-Centocelle. Circondato da tantissime abitazioni …