Home / Cucina / La prova del cuoco oggi: kebab di pollo di Andrea Mainardi
La prova del cuoco oggi: kebab di pollo di Andrea Mainardi

La prova del cuoco oggi: kebab di pollo di Andrea Mainardi

La prova del cuoco, 13 febbraio: il kebab di pollo di Andrea Mainardi

Per la puntata di oggi, 13 febbraio, martedì grasso, è tornata al timone della trasmissione La prova del cuoco, la conduttrice Antonella Clerici. Sia per la sfida dei cuochi, che per quanto riguarda le ricette proposte dagli chef noti della trasmissione, i piatti protagonisti sono stati quelli adatti per il Carnevale. Daniele Persegani ha proposto un simpatico antipasto, delle finte cozze, mentre il “biondo atomico” Andrea Mainardi, ha preparato una rivisitazione italiana di un piatto orientale, fortemente apprezzato anche da Antonella, ovvero il kebab di pollo. Ecco gli ingredienti per il kebab: 100 g di maionese, 4 foglie di lattuga, 2 pomodori ramati, un petto di pollo intero e 4 rosette di pane. Mentre, per la marinatura, occorrono: 20 ml di olio extravergine di oliva, 250 g di yogurt magro senza zucchero, un mazzetto di erba cipollina, un mazzetto di basilico, un lime, curry quanto basta, paprika affumicata quanto basta e sale e pepe quanto basta.

Andrea Mainardi a La prova del cuoco: ricetta del kebab di pollo

Passiamo ora al procedimento del kebab di pollo, proposto per la puntata di Carnevale di oggi de La prova del cuoco dal cuoco Andrea Mainardi. La preparazione di questo kebab è molto semplice, iniziare prendendo il petto di pollo e ricavare da esso delle fettine. Battere allora ogni fetta con il batticarne, senza però renderle eccessivamente sottili. Prendere quindi una ciotola e disporre sul fondo uno strato di fette di pollo. Continuare con uno strato di yogurt al naturale, un filo di olio extravergine di oliva, una spruzzata di curry e paprika affumicata, del sale, il pepe nero macinato, la scorza di lime grattugiata, l’erba cipollina e alcune foglie di basilico spezzate con le mani, facendo così marinare per bene il pollo. Prendere allora una teglia da forno, foderata con carta da forno, e porre al suo centro una grossa patata, precedentemente pelata e sciacquata. Al centro della patata, inserire un grosso stecco da spiedino. Impilare nello stecco le fette di carne, che nel frattempo avranno completato la loro marinatura, alternandone la direzione (dovranno risultare oblique l’una rispetto all’altra). Infornare quindi per circa 40 minuti a 180°. Trascorso il tempo di cottura, servire il kebab tagliato a fette sottili. Mainardi consiglia di servirlo posto all’interno di alcune rosette di pane, accompagnato anche da patatine fritte, pomodoro tagliato a fette, foglie di lattuga e maionese e qualsiasi altro contorno preferiate.

ARTICOLO SUGGERITO

Elezioni del 4 marzo 2018, come si vota - Wired

Elezioni del 4 marzo 2018, come si vota – Wired

Gli italiani sono chiamati alle urne per eleggere il Parlamento, ovvero i rappresentanti alla Camera …