Home / Cultura / Attualità / L’heritage di Mercedes sotto i riflettori della Mille Miglia – Attualità
L'heritage di Mercedes sotto i riflettori della Mille Miglia - Attualità

L’heritage di Mercedes sotto i riflettori della Mille Miglia – Attualità

 Dal 15 al 18 maggio l’heritage di Mercedes torna sulle strade della 1000 Miglia. Mercedes-Benz, Global Automotive Partner della gara, schiererà alla partenza numerose icone che hanno segnato la storia della casa di Stoccarda. L’occasione per festeggiare ‘125 anni di Motorsport’: un anniversario che riporta indietro nel tempo al 1894, alla prima gara automobilistica della storia, da Parigi a Rouen, vinta da vetture con motore Daimler. Ad inaugurare la 1000 Miglia sarà, infatti, una Mercedes-Benz 300SLR (W196S) guidata da Hans Herrmann, affiancato da Bernd Mayländer, pilota ufficiale della Formula One Safety Car. Un momento di grande emozione che rimanda i ricordi degli appassionati al 1955, quando Herrmann partecipò alla competizione su una vettura sportiva identica. La gara fu poi vinta da Stirling Moss e Denis Jenkinson a bordo di una 300 SLR, con il tempo record di 10 ore, 7 minuti e 48 secondi, che insieme alla leggendaria vittoria di Rudolf Caracciola nel 1931 rimane una delle pietre miliari della Stella alla 1000 Miglia e nella storia dei 125 anni di Motorsport.

Mercedes-Benz, Global Automotive Partner della 1000 Miglia parteciperà con diverse 300SL ‘Gullwing‘ (W198) della collezione Mercedes-Benz Classic. Ideali ambasciatrici dei successi nelle competizioni degli anni ’50 e la vittoria di categoria della 300 SL ‘Gullwing‘ nella 1000 Miglia del 1955. Oltre ad Hans Herrmann, tra i protagonisti di questa edizione Ellen Lohr e Bernd Mayländer.

Quest’anno Ellen Lohr sarà in team con la giovane Sophia Flörsch, attualmente una delle top driver tedesche di maggior successo. Nel 2018 ha partecipato al FIAF3 European Championship; nel 2019 prenderà parte alla sua prima stagione completa nel Formula Regional European Championship. Alla 1000 Miglia il team femminile guiderà una 300 SL. Bernd Mayländer, al volante di una 300 SL ‘Gullwing‘ sarà, invece, in gara insieme a Michael Diamond, meglio conosciuto come Mike D. dei ‘Beastie Boys’, che non ha mai celato la sua passione per le vetture di Affalterbach. Lo stilista, collezionista di auto sportive e autore Magnus Walker guiderà un’altra ‘Gullwing‘ attraverso l’Italia. Nel 2018, Walker ha già partecipato al Silvretta Classic Rallye, scoprendo il piacere di guidare una ‘Ali di Gabbiano’.

Tra gli eventi che arricchiscono il programma della 1000 Miglia, una nuova edizione delMercedes-Benz 1000 Miglia Challenge 2019, che vedrà i partecipanti, provenienti da nove paesi con circa 40 supercar, sfidarsi sullo stesso percorso delle vetture d’epoca. Sono ammesse a questa ‘gara nella gara’ le Mercedes-Benz SL di differenti generazioni, le sportive firmate Mercedes-AMG e modelli di particolare rilevanza storica.

Inoltre, quest’anno, in occasione dell’esposizione Motorsport oggi, la 1000 Miglia ha riunito a Brescia le moderne protagoniste del mortorsport. Si potranno ammirare la Mercedes-AMG F1 W10 EQ Power+, insieme alle monoposto di Ferrari e Alfa Romeo. Protagonista assoluta sarà una 300 SL ‘Gullwing‘ del 1954 che fa parte dell’offertaAll time stars di Mercedes-Benz Classic. Sogno degli appassionati di tutto il mondo, l’esemplare proposto è dei primi mesi di produzione, con le lance imbullonate sul parafango e ventilazione interna. La livrea è nel classico grigio argento (DB 180) e il rivestimento sedili in blu a quadretti. Mercedes ha deciso di raccontare la 1000 Miglia in modo innovativo e fuori dagli schemi, affidando allo studio Van Orton Design il compito di lasciare un segno in questa nuova edizione della gara e alla grande community di Instagram quello di raccontarla, immortalando nei propri scatti le Stelle della Casa di Stoccarda, accompagnati dall’hashtag #1000MigliaPOP.

Ambasciatrice di questa nuova iniziativa lungo le strade della 1000 Miglia, una sorprendente AMG GT Coupé4, la cui livrea è stata realizzata per l’occasione proprio dallo studio creativo Van Orton Design. La foto migliore diventerà un’opera realizzata dai due eclettici artisti italiani. (ANSA).

ARTICOLO SUGGERITO

Libri. "Romagna misteriosa. Storie e leggende di mare e di costa" di Eraldo Baldini alla Casa Matha

Libri. “Romagna misteriosa. Storie e leggende di mare e di costa” di Eraldo Baldini alla Casa Matha

Non si conoscono molti elementi relativi alla cultura marinara della Romagna, perché essa è sempre …